Loading

Troppa grazia … “Grazie a Viterbo”

Concluse le riprese del nuovo film di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher, Elio Germano e Giuseppe Battiston. L’uscita in sala prevista nella primavera del 2018.

Dopo otto settimane di lavorazione si sono concluse le riprese di “Troppa grazia”, nuovo lavoro di Gianni Zanasi (“Non pensarci”, “La felicità è un sistema complesso”) con protagonisti Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston e Hadas Yaron.

Il film, girato quasi interamente nella Tuscia, ha avuto Viterbo come location principale con riprese in diverse zone del centro (Piazza della Morte, Piazza del Gesù) e della città (Rettorato dell’Università, aree esterne del PalaMalè, della piscina comunale e di vari quartieri, interni di diversi locali).

La lavorazione di “Troppa grazia” – prodotto da Pupkin Production e Ibc Movie con Rai Cinema – ha poi toccato altre zone della provincia come Tarquinia, Bassano Romano, Acquapendente e la Faggeta di Soriano nel Cimino.

“Vogliamo ringraziare – dichiara la produttrice Rita Rognoni – l’amministrazione comunale di Viterbo nella persona dell’assessore allo sviluppo economico Sonia Perà per la disponibilità dimostrata. Grazie anche al Comando dei Vigili Urbani e dei Carabinieri, agli operatori locali e al Tuscia Film Fest per il supporto fornito durante le riprese”.

“Per tutti noi – conclude – è stata una bellissima esperienza e ci auguriamo che il nostro film possa aiutare a far conoscere ancora di più e a un pubblico sempre più grande il territorio di Viterbo e della Tuscia”.

L’uscita in sala di “Troppa grazia”, che sarà distribuito da Bim, è prevista per la primavera 2018.